Liverpool Street

da Sinestesie (2008)

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

rivedo le immagini vive
come se fosse ieri
il viavai di gente
e l’indaco sui padiglioni
sentivo nell’aria
il profumo di crisantemi
e mentre parlavi
fissavo distante
gli orari dei treni

il piombo del cielo di Londra
mi cadeva addosso
celebrando la mia sconfitta
sul viale di Waterloo Road
nel grigio che mi circondava
crollavo a ogni passo
nella vita che imita i film

e no, non so scrivere ancora canzoni felici
ma sono riuscito a gioire del mio vivere
riempiendo le mie solitudini dei buoni auspici
di chi veglia su me

e saluto Liverpool Street
un anno è bastato
risalendo le scale mobili
da cui mi ero voltato
col cuore leggero abbandono lì
i miei “ti imploro”
mi hai gettato fango
ed io… ne ho fatto dell’oro