Cristalli di luce

da Sinestesie (2008)

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

aspettano la sera i miei pensieri per quietarsi
galassie sul soffitto fan loro compagnia
e se la mia pace è solo uno stato della mente
ciò basta per sentirmi vivo nell’attendere

di riuscire a elevare lo spirito
e trovare la sua sublimazione dentro l’ideale
è sacro nel profano, vicino da lontano
quell’impeto che illumina la scena che vedrò
il sogno si consuma in me ed il tempo sfuma
sulle statue di sale che ti circondano
e risplende quel viso che non conosco ancora
la notte sarà aurora nel riconoscerlo

e saprò ritrovare la mia via
ed affermare il bene che trionfa dentro me sul male
fulmineamente sale infinitesimale
un anelito che riesco ad amplificare
il grigio si colora su te
la luce sfiora tonalità infinite pure di cristallo
e splende dal tuo viso un luccichio di aurora
nel buio, all’improvviso, nuova vita affiora