Incognite note

Incognite note

Data di pubblicazione
Versione digitale 2010 08 08
Versione fisica 2011 01 04
Tracce
01 l’infinitamente medio
02 nuvole straniere
03 rosebud
04 nel cuore della notte
05 risvegli sul tappeto
06 in picchiata
07 se lascerai a sisifo la pietra
08 monocromo
09 dada (non significa nulla)
10 ali d’amianto
11 mia piccola astronoma
Testi testi
Credits
INCOGNITE NOTE. concepito, scritto e arrangiato da Federico Mossa a cavallo tra gli anni Zero e gli anni Dieci. f m: suoni/rumori, voce, produzione artigianale. registrazioni, mixing e mastering su Pro Tools nel maniacale ma pur sempre domestico “home studio” di Shepherd’s Bush, Londra.
il testo di “Rosebud” è liberamente ispirato al magistrale ed attualissimo ‘Citizen Kane’ di Orson Welles. “se lascerai a Sisifo la pietra” è un tributo alla vita difficile e coraggiosa della mia preziosa nonna Vanna, nella memoria della tragica scomparsa di suo figlio Antonello nell’agosto 1972; il testo è liberamente ispirato al saggio ‘Le Mythe de Sisyphe’ di Albert Camus. “mia piccola astronoma” è frutto di una fraterna collaborazione con Federico Bertero, cominciata a Copenhagen qualche autunno fa; a nome suo, un grazie a Myriam per l’ispirazione.
© f m 2010