Linea B

Ai miei pochissimi ma preziosi fans: ecco il secondo volume del mio album “underground” Mind the Gap! Anche il sito è stato rifatto per l’occasione, con grafica consona al nuovo lavoro. Spero vi piaccia.

L’io narrante. Su un vagone della metropolitana, il sottoscritto osserva l’incomunicabilità tra le persone attorno a lui che, sovrappensiero, evitano qualsiasi contatto visivo. Lo speaker suggerisce di ‘fare attenzione al gap’, e l’album viene concepito.

L’anniversario. Una donna sulla trentina guarda nel vuoto con gli occhi semilucidi, le cuffiette bianche nelle orecchie e la mente indelebilmente rivolta a un ‘oggi’ che fu felice in passato.

Folie à deux. Due innamorati nella fase luna di miele si guardano intensamente e si scambiano effusioni come se il mondo attorno non esistesse.

L’obiettivo ora è pubblicare le ultime 5 canzoni dell’album entro la fine di giugno, e nel peggiore dei casi prima che io parta per gli Stati Uniti a Settembre. Ho molte idee su come dare ulteriore forma all’album una volta che sarà terminato del tutto. Svelerò in seguito.

Buon ascolto!

iTunesSoundCloudSpotifyDeezer

Lavori in corso

Piano d’opera, che sicuramente cambierà.

Mind the Gap

Linea A

La prima puntata di “Mind the Gap” con 3 canzoni è online. I links a varie piattaforme di musica digitale sono qua sotto, e i testi sono nei commenti. Buon ascolto… e se vi va commentate, dato che è l’unica ricompensa per la mia (auto-inflitta) fatica!

iTunesGoogle PlayAmazonSoundCloudSpotifyDeezer

Mind the Gap!

Per i miei 25 lettori: tra qualche giorno il ritorno di autodaƒe, in stile Lazzaro!

Il nuovo album si chiama “Mind the Gap” ed è un intreccio di storie idealmente ambientate su un vagone di una metropolitana che non c’è. Il sottoscritto osserva l’incomunicabilità tra le decine di persone sovrappensiero a un metro da lui, che evitano qualsiasi contatto visivo. Ogni canzone viene dunque concepita come effimero tentativo di ‘notare il gap’, come da annuncio nello speaker, con quella persona e con la sua storia.

La raccolta di storie sarà pubblicata in quattro puntate entro l’estate 2015 (si spera!), come consono in questa era digitale di contenuti veloci e volatili. La prima puntata (“Linea A”) conterrà tre storie.

Passi sulle scale. Un’attraente ragazza tira fuori dalla borsetta il suo specchietto e si trucca nervosamente. Nel suo cuore spezzato sa che non dovrebbe andare dove sta andando.

Hit?! Un discografico ascolta spavaldo nei sui cuffioni Beats™ il demo di un artista emergente. Tiene il tempo col piede e fa le sue giuste considerazioni. L’artista, purtroppo, non emergerà.

FB’s Day Off. Tre amici, una coppia felice mano nella mano e un ragazzo invece malinconico, tornano a casa dopo una giornata passata spensieratamente per Londra. (Canzone ispirata all’omonimo film degli anni ’80, e dedicata all’eterno amico FB.)

Seguiranno links ad iTunes/Spotify!

Mind the Gap | Linea A

Il nuovo studio

Studio!