Mind the Gap!

Per i miei 25 lettori: tra qualche giorno il ritorno di autodaƒe, in stile Lazzaro!

Il nuovo album si chiama “Mind the Gap” ed è un intreccio di storie idealmente ambientate su un vagone di una metropolitana che non c’è. Il sottoscritto osserva l’incomunicabilità tra le decine di persone sovrappensiero a un metro da lui, che evitano qualsiasi contatto visivo. Ogni canzone viene dunque concepita come effimero tentativo di ‘notare il gap’, come da annuncio nello speaker, con quella persona e con la sua storia.

La raccolta di storie sarà pubblicata in quattro puntate entro l’estate 2015 (si spera!), come consono in questa era digitale di contenuti veloci e volatili. La prima puntata (“Linea A”) conterrà tre storie.

Passi sulle scale. Un’attraente ragazza tira fuori dalla borsetta il suo specchietto e si trucca nervosamente. Nel suo cuore spezzato sa che non dovrebbe andare dove sta andando.

Hit?! Un discografico ascolta spavaldo nei sui cuffioni Beats™ il demo di un artista emergente. Tiene il tempo col piede e fa le sue giuste considerazioni. L’artista, purtroppo, non emergerà.

FB’s Day Off. Tre amici, una coppia felice mano nella mano e un ragazzo invece malinconico, tornano a casa dopo una giornata passata spensieratamente per Londra. (Canzone ispirata all’omonimo film degli anni ’80, e dedicata all’eterno amico FB.)

Seguiranno links ad iTunes/Spotify!

Mind the Gap | Linea A