Versioni acustiche

Canto del cigno


L’ovest dentro l’est


Due canzoni, tra le mie preferite di “Sinestesie”, per festeggiare la pubblicazione su cd dell’album e i miei 23 anni. Spero di riuscire a suonarne altre in veste acustica nei prossimi giorni!

Nota tecnica, perché mi va di specificarlo: in “Canto del cigno”, così come sul disco, uso un capotasto armonico (di produzione artigianale e ordinato appositamente dagli USA!!) che fa suonare la chitarra egregiamente, ma che è un po’ scomodo da togliere a metà dell’esecuzione! L’ideale sarebbe suonarla con due chitarre – una con il capo e una senza – in modo che la canzone scorra senza interruzioni!

3 thoughts on “Versioni acustiche

  1. Strano… entro sul tuo sito per farti gli auguri (mi si è guastato il cellulare con tutti i numeri di telefono, questo è il modo più rapido per farteli…) e scopro che hai espresso il mio desiderio… quello di sentire una versione acustica… Incredibile, sei tu che hai fatto un regalo a me per il tuo compleanno… A questo punto non mi resta che farti gli auguri e un in bocca al lupo per laurea e partenza per londra! (troppo informale vero?!… e tandu: anda in bon’ora babbai, e fa ide a tuttu lu mundu ca sei e cosa sai fa.. la sai ca la pinsemu uguali… puru siddhu pocu, e solu calchi ‘olta, socu cun tecu. E primma o poi voddhu inè a londra pa magnassi un paninu insembi in chissi 10 minuti d’ita pa chita chi ti lassarani libbaru…) Ciao Fè buon compleanno

  2. In effetti siamo stati noi a ricevere un regalo nel giorno del tuo compleanno…grazie!!!

  3. Credo che Civilte0 sepolte sia uno dei libri che pif9 ha cuntriboito a indirizzarmi verso il mio attuale mestiere. Da ragazzo Ceram mi aveva molto gasato per l’archeologia. Meglio di lui c’e8 stata solo la lettura della decifrazione delle scritture scomparse di Joannes Friedrich, e cosec poi all’universite0 ho finito per fare tutti gli esami delle lingue pif9 antiche e strane del mondo senza dare nemmeno un esame di archeologia. Chisse0, magari se anche tu leggevi il Friedrich (rigorosamente in tedesco: Die Entzifferung verschollener Schriften und Sprachen o qualcosa del genere), magari adesso eravamo colleghi.Ma toglimi la curiosite0 (che vedo comune anche a Ubi): POPATDL che e8?Vermondo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>