Nuota pesciolino nuota

Inizio ad intravedere, lontana ma non troppo, la fine dell’estenuante fase 1 delle registrazioni – ossia l’incisione della struttura portante di tutte le backing tracks. In questi ultimi giorni sono stato incredibilmente produttivo, e mi restano al momento solo due canzoni ancora a metà strada, più qualche piccola schitarrata, linea di basso o parte di sintetizzatore qua e là. Dovrei sicuramente farcela per fine febbraio: il punto è che a volte posso stare ore ed ore con gli strumenti in mano senza trovare un suono che mi convinca fino in fondo, a volte invece registro al primo tentativo parti lunghe e complesse per le mie doti piuttosto limitate. E’ una questione di ispirazione, di sentirmi totalmente coinvolto con l’anima e con il corpo in quello che sto incidendo: quando arriverà anche per queste ultime due canzoni le porterò a termine, e passeremo alla fase 2 di rifinitura e miglioramento di ogni pezzo. Per ora, non penso oltre.

Oggi però il mio pensiero va alla mia nonnina, perché sarebbe stato il suo 98esimo compleanno – ed è il primo senza di lei. La sensazione ancora vivissima dell’amore senza confine che provava per me mi basta per ricordarla con un grande sorriso.

nuota pesciolino nuota
e alla fine del mare
troverai il rifugio
dal tempo che muta lento
nel dimenticare