Frammenti

ci sono due fantasmi sopra il pavimento
distesi su un lenzuolo senza far rumore
non hanno che vent’anni
da fuori io li spio…

… il bianco della stanza profuma d’incenso
la loro gioventù che brucia nell’ardore
così intenso il calore
che mi scaldo anche io


Sto scrivendo tante canzoni nuove… non so ancora bene qual è il tema portante della creatura che sta nascendo, ma immagino che fra qualche mese mi sarà chiaro. Mi sento comunque gia in dovere di ringraziare my dear M che ha avuto la pazienza di sorbirsi con devozione encomiabile l’ascolto di tantissime versioni embrionali!